D-Nasty

 
 
 HOME PAGE
Casino' di SNAI
 PENSIERO
 REDAZIONE
Onde Rock
Tecnica Vocale
Radiofficina
 GRUPPI STORICI
Wilson Pickett
BB King
Beatles
Bob Dylan
Bob Marley
Eagles
Elvis Presley
Pink Floyd
Police
Rem
Rolling Stones
The Who
Vasco Rossi
Fabrizio De Andrè
 REPORTAGE
Neil Young - MI
Elliott Murphy - RE
Bob Dylan - BO
Simon-Garfunkel - RM
 PITTURA
Paolo Tagliaferro
Maria Rosa D'Adam
Gualtiero Biagi
Claudia Nerozzi
Giuseppe Liotta
Claudia Gambini
Michela Macera
 FESTIVAL
Emergenza Festival
Ferrock Vicenza
Città di Bergamo
Dream Wave Contest
Tour Music Fest
Tappe TMF 2008
Emergenti Live
Emergenti Live 2
Emergenti Live 3
Emergenti Live 4
Emergenti Live 5
S-Hammer Metal Fest
Dejavu
Roccarock
Musica Ribelle
Music Ale
 EDITORI FOLLI
Concerti
News concerti
Neils Children
Artisti 1
Artisti 2
Artisti 3
Polysics
TheGossip DadaSwing
Transilvania (MI)
 LINKS CONSIGLIATI
Calcio serie A
Auto Fuoriserie
Roulette Poker

D-Nasty

Come può nascere una band così particolare ed affiatata? Per quale motivo sorge nella mente di una persona l’idea di creare un progetto ambizioso? In che modo è possibile che diversi ragazzi che non si conoscevano si incontrino e decidano di intraprendere una strada comune all’insegna del Rock? Probabilmente queste sono domande che non avranno mai una risposta precisa, ma che possono avere un solo denominatore comune: il caso o il destino. E come ogni Band che si rispetti, dai “mostri sacri” alle più piccole “garage band”, è proprio questa caratteristica che influenza e differenzia, rispetto ad altre realtà della musica, il passato, il presente e soprattutto il futuro di un gruppo di musicisti con l’anima Rock. Fu proprio l’amore per il Rock in tutte le sue forme e lo spirito dichiaratamente Glam del bassista fondatore D Night che fece scaturire l’esigenza di creare una Glam/Hard Rock Band in perfetto stile anni 70-80. Nonostante fosse immerso nel sodalizio con altri quattro gruppi alla ricerca del miglioramento della confidenza con il proprio strumento, decise di dare vita a qualcosa che rispecchiasse perfettamente la sua idea di musica unita allo spettacolo. Fu così che, nel mese di maggio del 2005, coinvolse in primo luogo il batterista con il quale praticamente fin dall’inizio aveva condiviso i primi strimpellamenti, ovvero D Brown che si reputò entusiasta del progetto. Effettuato il primo facile passo verso la realizzazione del suo sogno, D Night si mise alla ricerca di due chitarristi: nella sua mente aveva preferito la combinazione di due chitarre piuttosto che una chitarra e una tastiera perchè gli garantivano un miglior impatto visivo sul palco e un suono più duro degno dell’Hard Rock. Incominciò a cercare nella sua cerchia di amici o di conoscenze trasversali, ma parallelamente decise di tentare anche l’incognita della strada telematica mettendo decine di annunci sul Web. Incredibilmente nel giro di una o due settimane risposero all’annuncio cinque chitarristi di Rimini e dintorni e si susseguirono contatti, telefonate, incontri e audizioni con coloro che si erano fatti vivi. Durante questo periodo transitorio di prove, intanto D Night si mosse per reclutare un cantante degno di tale nome e si affidò all’amicizia con Mike Bless, il cantante/tastierista di grandissima esperienza di numerosi gruppi già avviati quali gli Overlook, i Nashville, gli Hortus Animae e tanti altri. Nonostante i numerosi impegni e il poco tempo a disposizione, Mike si dimostrò un vero amico rendendosi disponibile e partecipando alle prove e alle selezioni dei chitarristi. In un pomeriggio di questi, mentre si stavano tenendo le audizioni per due chitarristi, Mike si avvicinò a D Night consigliandolo di tenere nella formazione sicuramente uno di essi che già in precedenza aveva avuto modo di conoscere: si trattava di colui che ora indossa i panni di D.D.Nasty. D Night ovviamente seguì il consiglio di Mike e prese D.D.Nasty nel gruppo. Con quest’ultimo l’intesa fu immediata e profonda: i due nutrivano grande rispetto l’uno per l’altro. Inoltre D.D.Nasty veniva da un anno di inattività totale a livello musicale dopo una profonda delusione avuta con il suo precedente gruppo Progressive Metal, i CMKY, che si era sciolto nonostante l’ottimo livello raggiunto e le serate in giro per i locali emilio-romagnoli ed extra-regionali; ma l’amore per la musica lo aveva spinto a dare un’occhiata agli annunci e a trovare una persona che aveva quantomeno la sua stessa carica nel credere in un nuovo progetto.

D-Nasty

Non essendoci nell’immediato altri chitarristi con i quali suonare, andò a riempire il posto come secondo chitarrista Tommy Nasty anche se non in qualità di “membro definitivo”. Fu nel luglio del 2005 che Mike Bless, prima che impegni lo costringessero ad abbandonare la propria posizione di cantante, fece due cose molto importanti per le quali il nostro gruppo gli sarà eternamente grato: innanzitutto coniò il nome della band qual è tuttora, i D-Nasty, nato da una mescolanza di giochi di parole e pronunce; inoltre presentò alla band un cantante che sarebbe poi rimasto quello ufficiale per tutta la nostra successiva storia: Olaf Janosik “the Nasty”! L’arrivo di un cantante dalla potente voce e dalle grandi potenzialità portò una ventata di crescente entusiasmo nei D-Nasty che per le settimane successive macinarono pezzi su pezzi per giungere ad un repertorio di buon livello. Tutto sembrava procedere per il meglio quando incombettero l’estate, problemi universitari, ferie e quant’altro che costrinsero il gruppo a ritrovarsi direttamente a ottobre del 2005. Ovviamente tale pausa “forzata” non aveva giovato sull’amalgama musicale del gruppo e si dovette riniziare a lavorare su cose già affrontate in precedenza con notevole sperpero di tempo. Inoltre si aggiunse il fatto che Tommy Nasty non andava più a genio nella band per via del suo scarso rendimento e fu escluso dal gruppo. Ciò costrinse D Night alla riceca di un sostituto ma fortunatamente nel giro di un mese il tutto si risolse nella maniera più rosea possibile: prima venne a provare Giacomo, il solista dei Reckless Junkies, poi fu il turno del piccolo e fenomenale Stevie Nasty... e fu subito amore! L’abilità, la rapidità e la disponibilità di Stevie lo rendevano la spalla perfetta di D.D. con il quale sorse immediatamente una preziosa e proficua collaborazione a livello musicale: la grande intesa che fiorì tra i due chitarristi permise ai D-Nasty di vantare la possibilità di schierare due chitarristi solisti dal grande livello tecnico e privi di gelosie o competizioni nei confronti l’uno dell’altro. Purtroppo però le prove procedettero a singhiozzo con lunghe pause tra di esse dovute principalmente alle “vacanze forzate” e ai problemi di studio di D Brown che comprensibilmente li considerava più importanti della band. Ciò costrinse, all’incirca nel marzo del 2006, a dire addio anche al batterista e ad affrontare l’ennesimo problema di sostituzione di un membro della band. Lo stop forzato dovuto alla mancanza della batteria si concluse nel maggio del 2006 quando Stevie portò un suo amico a provare alcuni pezzi: si trattava di Drum Nasty, il batterista del gruppo progressive degli Stay Jam. Non avendo alternative ed essendo il livello tecnico di Drum Nasty considerevole, si optò per l’ammissione di quest’ultimo nei D-Nasty che avrebbero fatto il proprio debutto a giugno al Motoraduno dei Ruotesfonde. Il gruppo rimase composto in questa maniera anche per le successive date in altri motoraduni o pub fino al settembre del 2006 quando per decisione unanime della band, anche Drum Nasty venne silurato: fu considerato non adatto a suonare in una Glam/Hard Rock Band e non fu gradita la sua inaffidabilità a livello di studio dei brani e di presenza alle prove. Furono provati altri batteristi e alla fine la decisione cadde su quello che aveva la “botta”, la passione e l’animo Rock più marcato di tutti: D Hammer! L’intesa con il nuovo membro fu immediata e totale e tutti i D-Nasty furono entusiasti del nuovo arrivo il quale inoltre aveva già conquistato in precedenza l’amicizia di tutti con la sua simpatia e voglia di far bisboccia! A questo cocktail esplosivo bisogna inoltre aggiungere la costante collaborazione con le nostre due official backing vocals: Lady D e Nasty Joe! Con la loro sensuale presenza scenica e grandi qualità canore sono il valore aggiunto del gruppo. Finalmente, nel settembre del 2006, il gruppo può essere dichiarato definito in tutti i suoi aspetti ed è pronto per esibirsi in serate spettacolari all’insegna del Glam/Hard Rock. Era difficile credere che il caso avrebbe permesso l’incontro e la formazione di una band dal grande spirito e dalla grande forza, eppure così è stato ed ora il “treno” D-Nasty è partito e difficilmente si potrà fermare. Il mio ultimo pensiero è che il mio personale sogno si sta giorno dopo giorno realizzando, e che la mia Band è pronta per mettere sottosopra con la propria energia e musica ogni luogo o locale nel quale andrà ad esibirsi!

C’mon fuckin’ Rockers, let’s Rock this place and tear down the walls... you know it’s time for kickin’ asses !

e-mail:
info@dnasty.it

 

Sponsor ufficiale di rockitaliano
affidabilità e sicurezza nei giochi d'azzardo

VISITA GRATUITA DEL CASINO ONLINE


GRUPPI ED ARTISTI:

3ION 7RosePiùTardi Aeroplane Ahiphema AlisonMatter AltoConTatto Amavo Amn3sìa AndreaDiletti Antidiva Aridha AutumnLeaves BaronettoFranco BJB BlackRoses BleedingShadows Breakage Canirandagi Caster CeilingDown Clo ChristinePlaysViola Dafelo Danaè DeadlyCarnage DeathRiders DeepNoise DenisBallarini DestaBramosia Devocka DinnerForFour DNasty Dream DrevIous DueXcento Edrunks Edelweisse ElenaLey Empirica Encelado EtherealFaun EugenioPicchiani Evolution ExAnimo Fail F.A.S. Fata FourRoses Frenetika FuoriDalBranco FuoriTempo GeroEiChiodiDiGarofano Ghergo GiardiniSospesi Gitanes GliAngoliNelCerchio GnamGnamPeople Goa GrannySaysBand Gunfire Heavenoise Heavyon Hollywood Hysteria IllusioniSonore Innomina ItFromBit JoesGarage JollyDanger JollyRox JulietsCrying JungleBoogie Knyght Koinè Kontrosenso Kurnalcool LaCuraGiusta Loren LaMagnoliaBianca LaSintesi Lexus Ligera73 Linea Logout Lu LuckyLuciano Lybra MaltraBFolk Marghena MaxCosmico MaxMaffia MissingLink Missiva Murnau Nacom Nadiè NEP NerOnirica NicolaBinetti NonMiPiaceIlCirco NovaeVitae Ocean OldCountryPickers OltreOceano Palconudo Perikologeneriko PetrusBonekamp Plebei ProximaLuna Psicusuono Pupazziammolla Raccomandati Ragainerba ReCrimini RenegadesOfFunk RockLike RHFS RockVillage Ross54 Rossocenere RossoFluido S.eNne Settimolivello SexMutants SilvanoGeusa SimoneBorghi Slap Snowchain Solindo Sottoprexione Sybilla Supersantos TheArrib TheButterflyCollectors TheMeccanix ThePMS The Shiver TheVox Toen UrbanSoul VanityCruel Verbaud Viaagra West&CoastBand WhatRemains WildBeer XenophiA

TRIBUTI E COVERBAND:

BlackHole B.M.B. Broken BuonieCattivi BusterBlues Coverapparente Cambiotutto DodoStop Eclypse FixYou Fourback HappyHour JBJGroup JerseyDevilBand KMoney LaTigre LetItBeat Lightfiba LupoAlbertosBand Motherfire NoOneBand Omega8641 OnOff OnTwoLegs Opera PygnattaDelatta PoliceAcademy ProblemChilds Salva&LNGband Segnalicaotici Sensazioni SettimaOnda SeventhSon SunBeatAir The4Fabs TheBeaters TheDreamingTrio TheFallingObjects TheMirrors ThreeMenStanding VioletEclipse VoicesInside WildesTier YankeeRose ZeroZero


 ANNUNCI MUSICISTI
MIGLIOR BONUS AL CASINO'
Inserisci un annuncio
 ORIGINAL BAND
Original bands pag.1
Original bands pag.2
Original bands pag.3
Original bands pag.4
Original band pag. 5
Original band pag. 6
Original band pag. 7
Original band pag. 8
Original band pag. 9
Original band pag. 10
Original band pag. 11
Original band pag. 12
Original band pag. 13
Original band pag. 14
Original band pag. 15
Original band pag. 16
 GRUPPI DEL MESE
 COVERBANDS
Coverbands pag.1
Coverbands pag.2
Coverbands pag.3
Coverbands pag.4
Coverbands pag.5
ISCRIVI IL
TUO GRUPPO
 BANNER SITO
 BANNER ARTISTI
 MERCATINO
 ARTICOLI
Opportunitą musicisti
New Edge Project
Ritorna Garbo
Fuzztones
Burning Heads
VIV Prince Experience
Men From Mars
Mardi Gras
The Absinthe
Premio Luigi Tenco
Premio siae Tenco
Giovanni Seneca
Ciao Bruno Lauzi
Stardom
Noa e Reverberi
Butterfly Collectors
Monferr'Autore
Bonnie Parkers
Bid Zogo
Honeybird & the Birdies
I Vip della musica
 PARTNERS
 CONCERTI
Concerti del 2007
Concerti del 2006
Concerti del 2005
Concerti del 2004
Heavy Show
Isola in collina
CONCORSO     
Rockreporter   

 
Webmaster